Progettazione definitiva, esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza per i Lavori di restauro delle facciate e dell’androne del palazzo pre-ottocentesco di via Francesco Saverio Gargiulo, 3, a Napoli

 

Committente: Condominio via Francesco Saverio Gargiulo (Amministratore: Antonio Ferrarello)
Anno: 2007
Il palazzo pre-ottocentesco è a Napoli in via Francesco Saverio Gargiulo, 3, su cui insiste l’unico ingresso.

Gli interventi previsti sono:
– Restauro della facciata;
– Sostituzione del portone di ingresso;
– Restauro dell’androne e risoluzione dei problemi di umidità;
– Installazione di un ascensore.

La facciata principale presenta un avanzato degrado dei materiali ed evidenti alterazioni delle tipologie architettoniche.
Sui sei livelli sono leggibili danni ascrivibili all’azione antropica e a quella degli agenti atmosferici come lacune di intonaci, cornici mancanti e/o lesionate, interventi con materiali non idonei, condotte non fissate e cavi non protetti, infissi e vani non in linea con la tipologia dell’edificio.
Si prevede di recuperare la facciata con il ripristino delle parti mancanti, la riprofilatura su disegno originale delle cornici e dei vani, la pulizia del paramento murario e, ove necessario, il consolidamento degli intonaci.
Tutti gli interventi eseguiti in maniera errata o con materiali non idonei sono rimossi, smontati o demoliti.

Per ripristinare le sagome originarie va prestata attenzione al consolidamento superficiale: sugli intonaci, il restauro deve essere finalizzato alla protezione e al fissaggio dei distacchi.

Le reintegrazioni sono fatte seguendo la sagoma originaria, usando un intonaco con la stessa composizione di quello esistente o uno similare.
Gli infissi e le finiture in legno sono in genere da restaurare, viste le lesioni superficiali e le incrostazioni, e considerate le cause di degrado del legno provocate da sollecitazione meccanica, da agenti atmosferici o inquinamento. Alcuni infissi mancano, a causa di rimozioni o manomissioni.

Gravi alterazioni sono presenti nei balconi, sottoposti a più recenti interventi di consolidamento con cerchiature in ferro, che ne hanno modificato il profilo, causando ristagni alla percolazione di acqua piovana, ruggine e fessurazioni.

Si prevede dunque un’accurata spicconatura dell’intonaco, lo sfilaggio della cerchiatura in ferro e l’eventuale consolidamento del balcone e/o il rifacimento dell’ intonaco.
Il portone sarà sostituito con uno nuovo, in legno e disegnato in linea con il palazzo, per valorizzare, oltre che la facciata, anche il portale in piperno in buono stato di conservazione.

L’androne è caratterizzato da una pavimentazione tipo bollottonato di marmo che, a giudicare dalle pendenze irregolari, è stato realizzato direttamente sulla vecchia pietra di piperno: si prevede di effettuare dei saggi in corso d’opera, per verificare la correttezza dell’ipotesi e, nel caso, rimuovere l’attuale pavimentazione.

 

Il Cantiere

Cantiere: via Francesco Saverio Gargiulo, 3 – Napoli
Inizio lavori: 2009
Importo lavori: € 133.751,14;
Impresa esecutrice: Edil Futura S.r.l.